Good France

Good France: celebrazione della cucina francese

Ecco una celebrazione mondiale della cucina francese, l’iniziativa “Good France”, tornerà per la sua terza edizione il 21 marzo 2017. L’evento organizzato dal Ministero degli Affari Esteri francese vedrà 2.000 chef partecipanti da tutto il mondo che serviranno piatti in stile francese nei rispettivi ristoranti. L’elenco completo dei ristoranti aderenti sarà comunicato alla fine di gennaio. Tornando alla sua prima edizione, 1.000 chef provenienti da ambienti diversi hanno servito menù in stile francese nei loro ristoranti, anche chi non era ben ferrato in tale cucina. Il menu sarà composto di un aperitivo, un antipasto, un piatto principale, una selezione di formaggi ed un dessert, il tutto accompagnato da vini e champagne francesi.

L’esperienza culinaria francese è considerata come uno dei patrimonio mondiale dell’UNESCO, e attraverso l’iniziativa Good France, persone provenienti da tutto il mondo saranno in grado di acquisire familiarità con esso. Michel Durrieu, direttore promozione turistica presso il Ministero degli Affari Esteri francese, ha menzionato le partecipazioni in Italia, Polonia, Brasile e Giappone nel precedente Good France, che si tiene ogni anno il 21 di marzo. Quasi 200.000 commensali si godranno questa nuova edizione, che si tiene in 152 paesi ed in cinque continenti. Il Turkmenistan è uno dei nuovi paesi che si apprestano a servire un pasto francese quest’anno. Gli chef hanno tempo fino al 13 gennaio per iscriversi. Un comitato di pesi massimi del settore, presieduta da Alain Ducasse, è stata costituita per l’approvazione dei ristoranti partecipanti.

Guy Savoy, un membro della giuria che ha formato artisti del calibro di Gordon Ramsay e Thomas Keller, evoca un vivo interesse tra i giovani chef stranieri che desiderano apprendere le tecniche della gastronomia francese. “Tra le 12 e 15 diverse nazionalità sono rappresentate all’interno della squadra”, commenta la tripla chef stellata Michelin che ha conquistato il primo posto nella classifica “La Liste” dei migliori ristoranti del mondo, rivelata questa settimana. “Ogni Venerdì mattina, un cuoco prepara la colazione per raccontare la propria cultura”, dice il capo del ristorante Guy Savoy a La Monnaie de Paris. Riassumendo su Good France dice che “gli chef stranieri parlano meglio di noi le virtù della cucina francese.”

Anche in Francia, l’evento è una grande occasione per celebrare la cucina del paese. Mentre la lista ufficiale dei partecipanti non è ancora stata svelata, gli appassionati di cibo francese che prenoteranno un tavolo per il 21 marzo saranno sicuri di godere una esperienza unica, a volte con un dietro le quinte delle cucine o con il piacere di cenare a fianco dello chef.

Related Posts

Comments are closed.